Raggio: Chiuso
Raggio:
km Imposta il raggio di ricerca
Cerca

Ricetta zeppole di San Giuseppe

Ricetta zeppole di San Giuseppe

Dolci, gustose e tradizionali: le zeppole fritte. Un dolce che, per quanto moderno, ha origini molto antiche.

Si narra infatti che San Giuseppe, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, per riuscire a mantenere la famiglia fu costretto a vendere frittelle.

Da allora le zeppole di San Giuseppe sono diventate il simbolo della festa del papà, il 19 marzo.

Negli anni sono nate molte varianti di zeppole: zeppole fritte con crema, zeppole fritte con crema e nutella, zeppole fritte con crema e amarena e per chi vuole qualcosa di più leggero c’è la variante al forno.

Noi oggi vogliamo proporvi la ricetta zeppole fritte.

Prepariamole insieme!

Ingredienti (circa 8 zeppole):

  • 150 gr di farina 00
  • 3 uova
  • 70 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • Scorsa grattugiata di 1 limone
  • 250 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • Olio di semi per friggere

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 25 gr di farina
  • 3 tuorli d’uovo
  • 75 gr di zucchero
  • 250 ml di latte
  • ½ bacca di vaniglia

 

Preparazione crema pasticcera:

Mettete in un tegame i tuorli e lo zucchero, mescolando con un cucchiaio di legno aggiungete anche la farina e l’estratto della bacca di vaniglia. Aggiungete al composto il latte e portate a bollore (fuoco basso mescolando continuamente per evitare grumi, aiutatevi con una frusta se necessario). Appena la crema si sarà addensata, spegnete il fuoco e versate la crema in una ciotola a raffreddare coprendo con un foglio di pellicola. 

Preparazione impasto delle zeppole:

Ponete in un pentolino il burro a pezzetti e versate l’acqua, unite il sale e portate ad ebollizione mescolando con un cucchiaio di legno. Appena il burro sarà sciolto, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete la farina precedentemente setacciata. Rimettete il pentolino sul fuoco e amalgamate inizialmente con una frusta e successivamente con il cucchiaio di legno per circa 10 minuti fino ad ottenere una palla di impasto compatto.

A questo punto potete spegnere il fuoco e aggiungere lo zucchero incorporandolo bene al composto che verserete poi in una ciotola a intiepidire.

Trasferite quindi l’impasto in una ciotola e aggiungete la scorza di limone e le uova (una alla volta, facendole assorbire bene dall’impasto, per aiutarvi nell’operazione potete servirvi di uno sbattitore).

Versate il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata e ritagliatevi dei quadrati di carta forno (circa 8 cm per lato).

Su ogni quadrato spremete il composto con movimento circolare formando un dischetto di pasta di circa 5 centimetri di diametro, sul bordo esterno sovrapponete un cerchio di pasta.

Formate così 7 o 8 zeppole.

In un tegame alto, versate l’olio per friggere e portatelo ad una temperatura intorno ai 160°. L’olio non deve essere troppo bollente perché le zeppole vanno fritte dolcemente girandole più volte per permette all’impasto di gonfiarsi.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura indicata, immergete 1 zeppola alla volta con tutta la carta forno su cui sono poggiate (la carta si staccherà da sola dopo pochi secondi e potrete toglierla aiutandovi con una pinza da cucina).

Quando la zeppola sarà gonfia e dorata, toglietela dall’olio con una schiumarola e lasciatela sgocciolare sui fogli di carta da cucina assorbente.

Una volta terminato con la frittura, mettete la crema pasticcera in un sac-à-poche e spremetela sulle zeppole. Per decorare potete porre al centro della crema, mezza amarena o un ciuffetto di nutella e spolverare il tutto con lo zucchero a velo!

Ed ora potrete gustarvi le vostre zeppole di San Giuseppe!

Se invece volete acquistare un vassoio di zeppole di San Giuseppe da una delle migliori pasticcerie salentine, scoprite le offerte di “Pasticceria Donna Rosa“.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

SalentoLoveFood

Iscriviti alla newsletter per ricevere coupon, offerte e news
dai locali del Salento

I tuoi dati non verranno mai condivisi con nessuno!